mercoledì 19 ottobre 2011

Fondant au Chocolat

Questa è una delle ricette più guduriose che io conosca..
Un piccolo tronco di cono da cui fuori esce una voluttuosa cascata di cioccolato liquido e bollente..
La preparazione di questa piccola opera d'arte è molto semplice, l'unico punto delicato è la cottura; deve essere estremamente violenta e veloce in modo da cuocere solo l'esterno del dolce e lasciare l'interno liquido.
Di solito la cottura del fondant crudo è di 4-6 minuti in forno ventilato ma ne possono bastare anche meno..tutto dipende dal feeling che avete col vostro forno..
I fondant si possono anche congelare e al bisogno passarli 2 minuti nel microonde (posizionato sulla funzione sbrinamento) in modo da far scongelare solo l'esterno; ovviamente in questo caso i tempi di cottura si allungano.
Un consiglio; cuocetene uno e sperimentate tempi e modi di cottura..quando il fondant si gonfia, si scurisce e nell'aria si spande un delizioso profumo di cioccolato allora la vostra creazone è pronta!

Ingredienti (per 8 fondant):
200 gr di cioccolato fondente
200 gr di burro
160 gr di zucchero
4 uova intere
42 gr di farina "00"
burro e farina q.b. (per imburrare gli stampini)

Preparazione:
Procuratevi 8 stampini in alluminio monoporzione.
Sciogliete a bagno maria il cioccolato ridotto a pezzi, il burro e lo zucchero.
Quando il composto sarà omogeneo e sul fondo del tegamino non sentirete più i granelli di zucchero togliete dal fuoco e lasciate stemperare per qualche minuto.
Nel frattempo imburrate e infarinate gli stampini e accendete il forno al massimo della temperatura (di solito i forni casalinghi arrivano a 250 °).
Quando il composto è intiepidito versate la farina a pioggia e le 4 uova una ad una avendo cura di girare il composto in maniera molto energica con una frusta (se siete pigre come me vanno bene anche le fruste elettriche) fino a che il composto non gonfia e risulta lucido e vagamente colloso.
Con un ramaiolo versate il composto negli stampini distribuendo la stessa quantità per ogni stampino.
A questo punto i fondant sono pronti per andare in forno.
Ricordatevi che la cottura deve essere veloce quindi quando la superficie si scurisce ed iniziano a gonfiare toglietene uno, rovesciatelo su di un piattino e esaminatelo.
Deve risultare compatto e senza crepe ma, se gli date dei colpetti leggeri, deve tremare un pò come fa un budino, questo è il segnale che l'interno è rimasto liquido.
Non preoccupatevi...col tempo acquisirete talmente tanta dimestichezza che capirete anche solo dall'odore che esce dal forno se i vostri fondant sono pronti o no; è solo una questione di pratica.fidatevi...
Una volta che i fondant sono rovesciati sul loro piattino potete decorarli come meglio vi piace.
Potete decorarli con zucchero a velo o con dei ciuffetti di panna sopra e intorno...io li preferisco così, al naturale, senza decorazione..sono dolcetti tanto deliziosi quanto pesanti e aggiungere panna o altri ingredienti grassi non favorisce certo la linea..
Il bello di questo gioiellino di cioccolato è che si possono personalizzare a piacimento; provate ad inserire, quando sono ancora crudi, nel centro dei fondant due cubetti di cioccolato bianco..quando li romperete la cascata di cioccolato avrà un cuore bianco...o al peperoncino...o al caffè...de gustibus non disputandum est...
Sbizzarritevi!!

Buon Appetito!

Nessun commento:

Posta un commento